Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Settembre 2014 14:21 | Feed Rss | iscriviti alla newsletter | Redazione
home > Giornale della Giunta > archivio notizie
Venerdì 20 Aprile 2012

Una centrale unica per gli appalti regionali

Centralizzati tutti gli appalti pubblici del sistema regionale ligure che superano i 500mila euro. Verranno vagliati in collaborazione con le Prefetture per scongiurare rischi di infiltrazioni mafiose

Lavori, servizi e forniture: da domani in Liguria si cambia, e tutti gli appalti sopra i 500mila euro dovranno passare attraverso la Suar, la Stazione Unica degli Appalti Regionali. "Un passo decisivo" per combattere le infiltrazioni nei subappalti, lo ha definito il presidente Claudio Burlando. "Uno strumento indispensabile per prevenire fenomeni mafiosi", gli ha fatto eco l'assessore al bilancio Pippo Rossetti.

Una centralizzazione che interessa tutti gli appalti approntati dagli enti del sistema regionale allargato e dagli enti strumentali, che d'ora in avanti saranno tenuti a seguire le linee guida approvate oggi dalla Giunta ligure. Se per gli enti regionali scatta l'obbligo di adesione, la porta è aperta anche alle altre amministrazioni pubbliche, che potranno aderire volontariamente.
"Le linee guida stabiliscono le modalità di partecipazione alle gare centralizzate", sottolinea Rossetti, "disciplinando i rapporti tra i diversi enti e gli adempimenti da assumere anche verso le Prefetture", che saranno dunque collegate direttamente con la centrale appalti ligure.

"Il passo compiuto oggi è un modo per rispondere alle esigenze di trasparenza e per vigilare contro le infiltrazioni criminali verificando eventuali anomalie delle offerte", conclude Rossetti. Fra i compiti della Suar si conta infatti anche la pubblicazione sul portale della Regione l'elenco dei contratti e delle convenzioni attive.

Scrivi un commento


 

1 commento

  • Link permanente al commento Elena Fedi Martedì 18 Settembre 2012 19:38 scritto da Elena Fedi

    a quando un procedimento per i servizi di architettura ed ingegneria ? per questi il limite dei 500.000 € taglia via quasi tutti gli appalti . E troppi sono ancora gli incarichi professionali assegnati senza bandi ,a trattativa privata ,ai soliti noti ....

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
top